Logo Small

\+\+\ NUOVA EVOLUZIONE /+/+/

“OLTRE”

Creta manipolata e incisa; smaltata; su legno.

100 x 60 cm

 

Una lettura trasversale del mondo, dalle prime scritture cuneiformi alle scritture digitali.

Una riflessione sulla storia della conoscenza e delle scelte umane.

In fondo anche una specie di passeggiata cosmica, nel tempo, infusa di speranza e gratitudine.

Diverse formelle d’argilla incise con un codice non ancora decifrato, che potrebbe provenire da un’antichità remota o da un futuro inatteso, colorate con uno smalto dorato che riporta l’immaginazione ad un’indefinita età aurea, già caratterizzata dal tentativo di ricostruire culturalmente la realtà attraverso i principi della conoscenza.

L’azzurro è l’espressione libera dell’Io, primo motore. L’esistenza di ogni individuo come storia nella storia.

Una formella nera, triangolare, è posizionata centralmente. Su di essa si vedono cinque quadrilateri compenetranti, ad indicare il concetto di una conoscenza stratificata. All’interno di queste figure sono stati posizionati dei vetri colorati, che simboleggiano l’acqua. Questa formella vuole raccontare il sapere nella storia, che emerge dalla vita primigenia.

Chiude l’opera, in basso, un fiore spaziale, un fiore “dell’oltre”. La proiezione di un futuro ipotetico in cui la natura continuerà ad esprimersi nella grazia della sua forza.

 

“BEYOND”

Manipulated and engraved crete; enamelled; on wood.

100 x 60 cm

 

 

OPERA EXPLANATION

 

A transversal reading of the world, from the first cuneiform scriptures to digital scriptures.

A reflection on the history of knowledge and human choices.

After all, also a kind of cosmic walk, over time, infused with hope and gratitude.

Several clay tiles engraved with a code not yet deciphered, which could come from a remote antiquity or an unexpected future, colored with a golden enamel that brings the imagination back to an indefinite golden age, already characterized by the attempt to reconstruct reality culturally through the principles of knowledge.

Blue is the free expression of the self, the first engine.  The existence of each individual as a story in history.

A black, triangular shapeella is centrally positioned. On it you can see five interpenettrating quadrilaterals, indicating the concept of layered knowledge. Inside these figures were placed colored glass, symbolizing water. This formella wants to tell the knowledge in history, which emerges from early life.

The work closes, at the bottom, a space flower, a flower “of the beyond”. The projection of a hypothetical future in which nature will continue to express itself in the grace of its strength.

 

 

 

 

 

Una scultura che vuole rappresentare la forza dell’uomo, il suo potenziale e il suo diritto d’essere se stesso, di poter affermare la propria volontà attraverso il desiderio di conoscenza e la difesa del diritto al lavoro.

Da una base forte, salda e pesante parte una costruzione di figure geometriche che rappresentano la conoscenza. Si lanciano verso l’alto vorticosamente, spinte dalla forza propulsiva del desiderio, per finire in una falsa punta che con un’azione esplosiva sfonda la barriera dell’umano e del conoscibile.

 

 

A SCULPTURE THAT WANTS TO REPRESENT THE STRENGTH OF MAN, HIS POTENTIAL AND HIS RIGHT TO BE HIMSELF, TO BE ABLE TO AFFIRM ONE’S WILL THROUGH THE DESIRE KNOWLEDGE END THE DEFENCE OF THE RIGHT TO WORK.

FROM A BASE STRONG, SOLID END  HEAVY STARTS A  CONSTRUCTION OF A GEOMETRIC FIGURE THAT REPRESENTS THE KNOWLEDGE.

THEY LAUNCH SWIRLING UPWARDS, DRIVEN BY THE DRIVING FORCE OF DESIRE,

TO END UP IN A FALSE POINT THAT WITH AN EXPLOSIVE ACTION BREAKS THROUGH THE BARRIER OF MAN AND THE KNOWABLE

 

 

PIANTA DELL’OLTRE

Titolo : MUTAZIONE ORGANICA VEGETALE

Dimensione: 75 cm d’altezza

45 cm di diametro

Tecnica: scultura a tutto tondo, creata con argilla semi refrattari, cotta e smaltata ad alta temperatura.

Questo progetto nasce osservando i cambiamenti climatici e dei suoi sbalzi di umore (terremoti, cicloni, inondazioni e bufere).

Guardando l’uomo artefice di questa involuzione, egoista e arrogante che impone le proprie leggi a  scapito dell’ambiente e dei suoi abitanti.

Le piante e gli alberi, (diciamo tutto il mondo vegetale), riesce in maniera autonoma a porre una propria mutazione, organizzandosi facendo un cambiamento organico difensivo per poter riuscire a sopravvivere e a dare una speranza alla continuità alla vita stessa.

La mia scultura nasce nel 2019 prima come idea poi come creazione a tutto tondo, dove una pianta  futuristica cresce in un ambiente non dei giorni nostri, dove il suo aspetto e i suoi colori sono diversi dalle solite piante che noi vediamo e che noi riconosciamo come tali.

Tre tuberi, tre rami o tre piante nella loro ricerca di affermarsi, si proiettano verso il futuro, verso la luce, cercando di generare altre vite. I tronchi pieni di solchi e, i colori scuri metallici vogliono identificare una pianta proiettata nel futuro.

 

 

 

CAVALLO SENZA TEMPO

 

 

Ho rappresentato una cavallo arabo, che corre senza tempo, ho cercato di manifestare tutta la forza, tutte la potenza e tutta la bellezza che una cavallo possiede.

Mi immagino un cavallo che corre, corre di giorno e di notte, corre veloce, libero. Vola nelle distese desertiche, nelle immense praterie e nelle infinite terre.

Un’opera realizzata in diverse mattonelle di ceramica smaltate: le due mattonelle centrali poste verticalmente (una alta l’altra bassa), rappresentano il cavallo e il suo mondo, la sua essenza e il suo spazio, dove galoppa e pascola sereno , libero da pegni. La mattonella superiore (Il mondo spirituale)   rappresenta lo spazio infinito e i suoi sogni, dove il giorno e la notte si susseguono. Questi aspetti del tempo li ho rappresentati con una palla arancione, dove simultaneamente il sole e la luna simboli universali della vita sono uniti insieme. La mattonella bassa,  (Il mondo terreno), ho rappresentato il cavallo, che si muove audace alla ricerca delle sue esigenze, affrontando le difficoltà della vita, i solchi e i colori disposti sotto alla sua pancia e ai suoi fianchi rappresentano queste fatiche .

Le altre cinque mattonelle poste intorno alle due mattonelle centrali, formano una cornice,  con bassi rilievi e alto rilievi rappresentano l’eleganza, la dolcezza  e il mistero del mondo arabo, il tutto montato su una base di ferro arruginito.

Bar Trattoria Lago dei Castori

BAR TRATTORIA1 - LAGO DEI CASTORI;  Cena  tecnica mista
BAR TRATTORIA11 - LAGO DEI CASTORI;
BAR TRATTORIA12 - LAGO DEI CASTORI;
BAR TRATTORIA4 - LAGO DEI CASTORI;  Cena  tecnica mista

Tana del Sogno

BAR TANA DEL SOGNO2
BAR TANA DEL SOGNO3
BAR TANA DEL SOGNO4

Follow us

Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod.

Follow us

Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod.